Global Cosmesi

SI VA IN SCENA

SI VA IN SCENA

Il Supply Chain Management è uno strumento sempre più determinante nelle aziende di oggi, per una corretta gestione della catena di distribuzione e per conseguire l’obiettivo di migliorare le prestazioni e l’efficienza delle diverse attività logistiche.
Global Cosmesi però, che da sempre afferma come suo dogma l’idea di Team, di Collaborazione e di Cooperazione, sfrutta questo strumento soprattutto per un’integrazione e un coordinamento strategico, sviluppando vere e proprie relazioni con i suoi fornitori, distributori e clienti. Dietro a questi rapporti anche pluriennali, vi sono le collaborazioni tra le Persone di aziende diverse e prima ancora ci sono i Pensieri, le Parole, e le Azioni di Persone appartenenti ad una stessa squadra, chiamiamola di attori che, come in una compagnia teatrale, vivono ogni progetto come una nuova avventura da costruire insieme con passione.

Elisa Piemonte è una degli attori di questa compagnia, che riceve un nuovo, entusiasmante copione, inizia a studiarlo, pianifica e cerca, condividendolo con gli altri membri del gruppo, di fondersi con questi ultimi. Per rendere al meglio la performance di ogni attore, si leggono le battute insieme, si aggiustano le intonazioni, si lavora sulle emozioni, si ricercano con attenzione gli abiti di scena e dopo averli indossati, quando tutto è pronto, con una grande adrenalina addosso, si alza il sipario e si entra in scena, ecco avvenire uno spettacolo con la S maiuscola che manda il pubblico in visibilio. Global Cosmesi con il suo team, si impegna ogni giorno per lo sviluppo dei vostri progetti con questa passione.
Il vostro private label con cura passerà tra le mani di Persone, che una vicina all’altra delicatamente come in una grande catena, lo faranno crescere sotto la vostra attenta regia, e prenderà via via forma, diventando qualcosa di unico.
Uno dei nostri punti di forza è quello di seguire ogni azienda, ogni fornitore e soprattutto ogni cliente, in ogni momento di questa avventura fino appunto alla messa in scena del tanto atteso spettacolo con la S maiuscola, per rendere memorabile il frutto di tanto lavoro.
#noicimettiamolafaccia

Supply Chain Management Elisa Piemonte

Condividi:

Come nasce un prodotto cosmetico

Come nasce un prodotto cosmetico

Vi siete mai chiesti come nasce un prodotto cosmetico? Probabilmente la risposta può sembrare banale, ma così non è. Un cosmetico si porta dietro un’idea, un progetto da sviluppare, un bisogno da soddisfare o più semplicemente un desiderio che si vuole scatenare in qualcuno.

Assunta Nappo formulatrice del team di RICERCA & SVILUPPO di Global Cosmesi, realtà che lavora conto terzi, spiega che il punto di partenza è sempre il brief: raccolta dettagliata di informazioni che sviscerano concretamente ciò che si desidera ottenere da un determinato progetto.

Per noi formulatrici si tratta di uno strumento decisivo e cerchiamo di operare in modo proficuo con gli altri settori al fine di ottenere il maggior numero di informazioni e spunti formulativi in questa fase di approccio al progetto. In alternativa, il brief può essere direttamente realizzato da noi come obiettivo per lo sviluppo di formule innovative per la cura della persona da offrire ai nostri clienti. Da qui in poi lo useremo come filo conduttore che ci porterà a pensare al prodotto in tutti i suoi aspetti: perché il cosmetico si deve immaginare con la mente e con i sensi ancor prima di realizzarlo” ci spiega prontamente.

Solo l’unione sapiente e accurata di molteplici ingredienti potranno concretizzare la funzionalità richiesta e la sensorialità immaginata attraverso una struttura idonea e accattivante.

Mi piace sempre pensare alla nascita di un nuovo cosmetico come un incontro di due anime: quella scientifico/tecnologica e quella creativa. In poche parole i due volti del formulatore” aggiunge.

Questo è ciò che accade nel nostro Laboratorio di Ricerca e Sviluppo: ogni singolo ingrediente è valutato e selezionato a far parte del prodotto cosmetico finito con uno scopo ben preciso, sia esso di natura tecnica/strutturale o edonistica/sensoriale. Per un cosmetico non esiste sensorialità senza tecnicità e viceversa. I due aspetti devono fondersi intimamente al fine di ottenere una formula stabile dal punto di vista tecnico e strutturale, precisa ma soprattutto piacevole.

Il concetto della “gradevolezza cosmetica” è un aspetto che ci sta particolarmente a cuore quando formuliamo: un cosmetico gradevole sarà un cosmetico che verrà utilizzato maggiormente dall’utilizzatore finale. Di conseguenza, un’applicazione costante sarà la chiave che permetterà al prodotto di esplicare le sue azioni funzionali ed essere efficace.

Condividi:

Esteticāre: la nuova linea scelta dal Bello del Naturale.

Esteticāre: la  nuova linea scelta dal Bello del Naturale.

Il marchio ESTETICARE di Global Cosmesi raccontato anche dalle nostre clienti che credono nel total green!  Leggi l’articolo per intero!

“Una dichiarazione che non mi poteva lasciare indifferente! É questa la filosofia alla base di Esteticāre, un’azienda cosmetica che ho scoperto di recente e che mi ha da subito coinvolta per l’attenzione e il rispetto verso le persone, gli animali e l’ambiente. Ed è di quest’ultimo aspetto che oggi vi voglio parlare perché….Continua a leggere l’articolo

Condividi:

COMUNICARE ATTRAVERSO I COLORI

COMUNICARE ATTRAVERSO I COLORI

La psicologia dei colori

All’interno dell’articolo sulla “Corretta Comunicazione Visiva: pack ed etichette” abbiamo toccato un punto fondamentale per la realizzazione di un nuovo Brand: la psicologia dei colori applicata nel mondo del marketing.
Di cosa si tratta? La psicologia dei colori è lo studio dei colori in relazione al comportamento umano. Ha lo scopo di determinare come il colore influenzi le nostre decisioni nella vita quotidiana, soprattutto nell’acquisto di prodotti rispetto ad altri. Ogni singolo individuo percepisce un determinato colore in modo diverso l’uno dall’altro; questo dipende dalla storia, dal sesso, dal contesto in cui si trova quest’ultimo. Tuttavia ci sono linee guida universali da seguire. Basti pensare alle corsie dei supermercati, vi sono delle predominanze di colore per settore, colori freddi per i detersivi e colori caldi per le zone alimentari.
Nulla è messo lì al caso, tutto è minuziosamente studiato per catturare l’attenzione del cliente. Infatti, secondo uno studio, il 92,6% dei consumatori dichiara che il colore è l’elemento principale che veicola il proprio acquisto, mentre solamente il 5,6% si basa sulla sensazione tattile ed il restante 0,9% sull’olfatto e udito. Proprio per questo motivo esiste la psicologia del colore, uno strumento grazie al quale determinare il fallimento o il successo di un nuovo brand. In cosmetica, come non mai, tutto questo è fondamentale da sapere per la realizzazione di un nuovo marchio e cosmetico.
All’interno dello staff della Global Cosmesi vi sono persone preparate anche a questo, affidati a noi per la realizzazione e la creazione del tuo nuovo brand, partendo dalla realizzazione della formulazione cosmetica per passare alla realizzazione grafica del prodotto finito.

Condividi: